Impiantistica

Un buon impianto da piscina, viene realizzato senza escludere la possibilità di inserire in un secondo tempo componenti accessori come per esempio sistemi di reintegro acqua, pompa di calore e centraline automatiche di gestione parametri chimici dell’acqua. Infatti la gestione chimica dell’acqua può essere eseguita manualmente oppure in maniera completamente automatica. Di certo l’acqua dovrà essere disinfettata e mantenuta entro certi valori chimici compatibili con la balneazione. Se il procedimento scelto sarà quello manuale, il cliente di base dovrà disinfettare l’acqua utilizzando pastiglie di cloro, bromo od ossigeno (in funzione della scelta eseguita), proteggere l’acqua dalle alghe utilizzando antialga liquidi e tenere controllato il pH utilizzando prodotti specifici.
In alternativa la scelta può’ cadere appunto su sistemi automatici.

Automatismi Cloro/PH
Le centraline automatiche permettono, tramite pompe od elettrovalvole dosatrici e sistemi incrociati di lettura e controllo, l’esecuzione del dosaggio automatico dei prodotti chimici in vasca.
La lettura continua del potenziale di ossidoriduzione dell’acqua gestisce la dose di disinfettante corretto ed il ph viene automaticamente regolato tramite la parametrizzazione a sonde calibrate. Il cliente dovrà solo sostituire i bidoni di cloro/bromo e pH al loro esaurimento. Tutto il resto viene gestito dall’impianto.

Sterilizzazione a sale (elettrolisi)
Una delle migliori soluzioni per la disinfezione dell'acqua della piscina è l'utilizzo della elettrolisi. Si tratta di un sistema composto da un semplice apparecchio che trasforma grazie al processo elettrolitico il comune sale da cucina in cloro.
Non più pastiglie di cloro all'interno dello skimmer ma sale in vasca ad inizio stagione (3 - 4 gr/mc) con qualche probabile rabbocco a stagione inoltrata.

Sterilizzazione combinata con lampade UV
Altro sistema molto usato per la sterilizzazione dell’acqua è rappresentato dalle lampade UV.
Lo sterilizzatore UV è montato sulla derivazione del circuito di filtrazione, dopo il sistema filtrante.
I raggi Ultra Violetti distruggono germi, batteri, virus, microbi, spore, alghe, muffe, e tutti i micro organismi potenzialmente nocivi. Questo processo é economico ed ecologico (non crea residui in acqua) ma è complementare ad altro sistema di sterilizzazione.